Registro Tumori Animali Campania

Il Registro Tumori Animali Campania viene istituito con delibera della giunta regionale n. 377 del 4 Agosto 2011, presso il Centro regionale di Riferimento per l’Igiene Urbana Veterinaria (CRIUV) e con una copertura territoriale estesa a tutte le Province.

Si tratta di un registro di popolazione che ha coinvolto in questi anni le aziende sanitarie locali (AASSLL) della regione Campania, il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università Federico II e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno.

Tale registro si pone come strumento utile alla sorveglianza epidemiologica dei casi neoplastici negli animali domestici, riconoscendo il ruolo dei medici veterinari nelle azioni di sanità pubblica e degli animali quali sentinella di eventi che possono compromettere anche la salute dell’uomo, con particolare riguardo ai contaminanti ambientali.
I dati ottenuti saranno finalizzati alla prevenzione e al controllo delle patologie neoplastiche nell’uomo e negli animali oltre che alla salvaguardia del territorio.

I soggetti coinvolti
Sono invitati a partecipare tutti i Medici Veterinari sia di sanità pubblica che di sanità privata operanti sul territorio campano.

Criteri d’inclusione e modalità di accesso alle agevolazioni economiche
Verranno esaminati tutti i campioni con sospetto clinico di neoplasia prelevati da cani con microchip residenti in Regione Campania


Agevolazioni economiche:
Con i Decreti Dirigenziali n. 326 e 327 del 2/10/2020 la Giunta Regionale della Campania istituisce un impegno di spesa per contributi destinati all’implementazione del Registro Tumori Animali ed in particolar modo stabilisce che tali importi vengano utilizzati per incrementare il numero degli esami istopatologici richiesti dai medici veterinari di sanità privata ai laboratori di riferimento del RTA (DIPSA - Servizio di Diagnostica di Patologia e Sanità animale del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali, Università degli studi di Napoli Federico II e Istituto zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici) mediante uno sconto del 40% su ogni singolo esame applicato al normale tariffario in uso.

Modalità di sottomissione del materiale
1. I campioni dovranno essere raccolti in contenitori a tenuta ermetica contenenti formalina al 10% ed accompagnati dall’apposita scheda di accompagnamento, specifica per il Registro Tumori Animali Campania, compilata, dal Medico Veterinario conferente, in tutte le sue parti pena l’esclusione dall’agevolazione economica.

I risultati
Il DIPSA processerà i campioni per l’esame istopatologico ed entro 10 giorni lavorativi dalla ricezione provvederà ad inoltrare il risultato al Medico Veterinario conferente tramite posta elettronica senza spese per il Medico Veterinario inviante;


Documenti
Scheda di accompagnamento Registro Tumori Animali Campania
Delibera giunta regionale 377
Decreti Dirigenziali n. 326 e 327 del 2/10/2020

Buone festività

Tanti auguri

Nasce la Società Italiana delle Scienze Forensi Veterinarie

La sottoscrizione dell'atto costitutivo il 25 settembre 2020, presso il Comune di Amalfi

Chiusura estiva

Il laboratorio resterà chiuso dal 10 al 23 agosto